La 40 ai tempi del COVID

Buongiorno fratelli Quarantini,  il virus che ci ha invasi e bloccati ai domiciliari non ha fermato le nostre attività: abbiamo donato dal fondo cassa 1.000 € all'ASL3 (all'Ospedale di Rivoli) e raccolto donazioni per altri 1.000 € che abbiamo donato al comune di Lanzo, che lo scorso anno ha ospitato il nostro raduno annuale, che li ha usati per pagare le bollette di famiglie bisognose. 

 

Mi rendo conto che in tempi in cui si parla di donazioni milionarie queste cifre possano sembrare poca cosa, ma la nostra è una piccola associazione composta da uomini di gran cuore , e volevamo comunque far sentire la nostra vicinanza a chi era in difficoltà: colgo l'occasione della pubblicazione per ringraziare tutti coloro che hanno aderito a questa iniziativa.

Siamo così o non siamo!

Ugo Rossi, Segretario dell'Associazione Veterani Quarantesima Batteria