I TRE CIRMOLI

Ero certo che il colonnello non volesse invitarmi a pranzo né tanto meno avere informazioni sulla partita di hockey ed ero preparato al peggio. 
Sul posto era presente un buon numero di generali ed uno in particolare colpì la mia attenzione. 
Era un generale scozzese con il classico kilt,abbigliamento non idoneo alle temperature sottozero di quei giorni.
Metteva i brividi al solo guardarlo e peraltro nemmeno l'accoglienza del colonnello fu molto calorosa.
Una volta presentatomi fui investito  con veemenza e decisione da una raffica di affermazioni e domande.
"La posizione in cui ha battuto la neve non è quella adatta! Ha capito?"
"Bisogna cercare un'altra zona!Ha capito?"
"Mi segua che le indico il punto migliore!Ha capito?"
Lo seguì sul crinale del promontorio da dove cominciò ad indicare punti lontani all'orizzonte. 
"Là sulla sinistra è dove era lei!Ha visto?"
"Deve portarsi sulla destra,là dove il sentiero fa due curve!Ha visto?"
"Là dove ci sono quei tre cirmoli!Ha visto?"
Dall'inizio,bloccato sull'attenti,avevo sempre risposto"Signorsi' signor colonnello " ma sapevo che presto avrei dovuto confrontarmi con quella parola a me sconosciuta.
"Tenente,sa cosa sono i cirmoli?"
Mi giocai l'ultimo "signorsi' signor colonnello " ma non poteva durare a lungo.
Difatti accompagnata da un sorriso beffardo arrivò precisa e fredda come una stilettata la domanda che temevo:"E cosa sono i cirmoli?"
Mi sentivo come un pugile alle corde sul ring nell'attesa del KO.
Avevo due possibilità:scomparire alla vista del colonnello cimentandomi nel bungee jumping senza elastico oppure arrischiare una risposta.
Dall'inizio non avevo capito di quale sentiero parlasse né tanto meno cosa fossero quei benedetti cirmoli.
Nella vallata pero' non si vedevano che automezzi militari,artiglieri, neve e qualche albero.
Allora giocai la mia carta:"Sono delle piante signor colonnello ". 
"Ah...! .Finalmente qualcuno che sa cosa sono i cirmoli!"
Fortunatamente l'avevo azzeccata!
Il colonnello mi congedo' e nell'allontanarmi notai l'espressione perplessa del generale scozzese. 
Forse qualcuno gli avrà spiegato l'essenza della discussione. 
Allora me lo rivedo troneggiante su una cima delle highlands scozzesi martirizzare,con domande sulla flora locale, qualche giovane ufficiale dei scottish gunners (tutti in gonnellino of course).
Ritornato a valle, agli artiglieri,convinti di aver terminato il lavoro dissi:"Dopo pranzo si deve compattare la neve in un altra posizione "
"Dove ?"qualcuno mi chiese.
"Là dove il sentiero fa quelle due curve e ci sono quei tre cirmoli!"
"Che cosa....?"domandò qualcun altro. 
Allora fui io a sorridere ironicamente:
"Non mi direte che non sapete cosa sono i cirmoli....?"
 
 
Sten.Michele Castorina 90^corso auc.
 
 
 
Il sito invia cookie di profilazione per offrirti un servizio in linea con le preferenze da te manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui.
Se prosegui nella navigazione selezionando un elemento del sito, acconsenti all'uso dei cookie.