L'ELICOTTERISTA MALEDETTO sottotitolo L'OBICE NELLA NEVE

Un giorno durante le prove,il caporal maggiore Dazzi attendeva l'elicottero che trasportava il "suo"pezzo per segnalare la posizione ed il momento del rilascio del carico.
Il pilota,che da procedura doveva attendere l'indicazione del capopezzo, inopinatamente sgancio' il carico da quasi un metro di altezza. 
L'obice,con i suoi oltre 1300 kg.,distribuiti su pochi cmq. di appoggio delle ruote,scomparve completamente nella neve fresca.
Rimanemmo tutti ,truppa ed ufficiali,a bocca aperta mentre il rumore dell'elicottero che si allontanava risuono' nella vallata come una beffarda risata.
Cosa fare?
Attendere il disgelo? Neanche a parlarne!
Rientrare con un obice in meno? Si rischiava di svernare  e prolungare la ferma a Peschiera!
A confortare il gruppo in difficoltà intervenne il sottocomandante di batteria ten.Battisti che disse:"Usiamo il BAL!"
L'esercito aveva dunque in dotazione uno strumento dall'elevata tecnologia in grado di risolvere la delicata situazione (così penso' qualche ingenuo).
Un artigliere più diffidente ( l'autista Scapin) domandò:"E che cos'è il BAL ?"
La risposta del ten.Battisti fu secca,tagliente e disillusoria :"Badile Automatico Leggero !".
Fu così che tra badilate,parolacce e brevi pause,dopo un'ora di lavoro di una decina di artiglieri,riapparve il freno di bocca del 105.
Ci vollero altre due buone ore affinché l'intero obice rivedesse la luce di un sole già scomparso all'orizzonte.
Mentre la sera ,al comando di batteria,si studiavano le strategie da adottare per evitare durante l'esercitazione "una figura di m...."(parole del cap.Baudissard) in camerata gli artiglieri saranno crollati in branda sfiniti.
Immagino che qualcuno abbia sognato di offrire al caro elicotterista un bicchierino di grappa generosamente corretto con un lassativo incolore ben noto,a quei tempi,al sottocomando di batteria.
Meglio ancora del lassativo puro con al massimo qualche rara goccia di grappa!
 
 
P.S.
Se qualcuno dei lettori,navigando in qualche chat di elicotteristi, venisse a conoscenza di un pilota che "banfa"di aver fatto"trovare lungo" ad un gruppo di artiglieri oltre 40 anni fa, è pregato di segnalarmelo.
La grappa è certamente invecchiata ma del lassativo ne procurero' una boccettina nuova : non sia mai che un prodotto scaduto possa non garantire gli effetti desiderati....
 
 
Il sito invia cookie di profilazione per offrirti un servizio in linea con le preferenze da te manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui.
Se prosegui nella navigazione selezionando un elemento del sito, acconsenti all'uso dei cookie.